Síguenos en las redes sociales  

Buon Natale!

Desideriamo che tu possa trovare su questa pubblicazione una forma differente di vedere la vita, di riempire il vuoto interno e trovare una forma più facile di risolvere i problemi, le circostanze che stai attraversando. Perciò vogliamo condividere con te una storia sul vero significato di Natale.

Vero Natale

Da più di 2000 anni ogni 25dicembre una gran parte dell’umanità celebra il mio compleanno con una festa a mio onore, e suppongo che quest’anno succederà lo stesso. È importante sapere che almeno una volta all’anno le persone mi ricordano.

All’inizio, tante persone festeggiavano il mio compleanno per ringraziarmi tutto ciò che avevo fatto pero loro, ma ora, solo pochi sanno il perchè e il fine che ha questa riunione in questa data.

Ricordo che, in una di queste date, c’era una scritta che diceva: “Benvenuti: oggi celebriamo il compleanno di Gesù”. L’arredo era belissimo, la tavola piena di cibi deliziosi, eppure c’erano delle scatole con regali. Io mi sono sentito felice imaginando quanto bene mi sarei sentito quella será, da tempo non mi godevo una festa a mio onore come quella.

Arrivarono i primi invitatiche si salutavano e parlavano animosamente, ma cominciai a vedere qualcosa di strano. Durante i loro dialoghi non si parlava di me, nessuno disse mai il mio nome. Ad un certo punto si sedettero a tavola a mangiare senza rendersi conto che non c’era una sedia per me. Durante la cena, nessuno alzò il calice per fare il brindisi e dirmi “Buon Compleanno”.

Passavano così le ore mentre ascoltavo le chiacchere e guardavo la scena da un angolo della camera. Ho aspettato finchè suonarono le campane di mezzanotte, pensando forse qualcuno avrebbe un regalo per me. Pero per la mia sorpresa all’ora segnata arrivò un anciano vestito di rosso con una barba bianca, un personaggio che non conoscevo, che non avevo mai visto, che nemmeno appare nella storia di Dio.

Tutti i bambini corsero al suo incontro gridando: Babbo Natale, Babbo Natale! Ed in quel momento preciso si sentrono le dodici campane che annunciavano la mezanotte e tutti si abbracciavano e baciavano dicendo: Buon Natale, Buon Natale!... intanto Babbo Natale consegnava i regali. Mi avvicinai per vedere se mi dava il mio, ma quando fu il mio turno la sua borsa era vuota. Ho capito dunque che non avevo niente da fare in quella festa e me ne andai via con una grande tristeza nel mio cuore.

Vero è che a Natale si dovrebbe festeggiare la mia nascita, ma da tempo si è trasformato in una festa per la famiglia e gli amici e, così come in questa storia, la mia presenza non è considerata.

Però voglio farti sapere che farò la mia fest, sarà fantastica, meravigliosa, come nessuno mai abbia visto. Immagina che sarà un banchetto così speciale che ho iniziato a prepararlo più di 2000 anni fae ora, proprio adesso, sto facendo le ultime cose per ricevere te, in una forma personale e con gli onori e l’amore che meriti, anche se nessuno l’ha fatto prima.

Ti piacerebbe festeggire insieme a me? Se veramente credi e capisci che il vero Natale è invitarmi a far parte della tua vita, consegnandomi il tuo cuore affinchè io possa vivere in te…senza pensarci, sarai invitato e inoltre ti darò un posto speciale. Fai súbito a decidere, perche vorrei con tutto il mio cuore vederti alla mia festa…

Buon Natale!
Atte: Gesù

Questa storia rappresenta ciò che sucede alla maggior parte delle famiglie che celebrano il Natale in modo tradizionale, ma non con il vero senso a cui rappresenta.

In quell’avvenimento di più di 2000 anni, non naque un bambino in più: è arribato Gesù al mondo, il figlio di dio. Ciò significa, Dio si è fatto uomo nella persona di Gesù. Il suo propósito è stato mettersi in rapporto con noi e in quel modo lasciarci u esempio, un messaggio di vita ed inoltre una serie di consigli e conoscenze attraverso la Sua parola (la Bibbia), per farsi capire che soltanto Lui può trasformare la vita dell’essere umano.

Ma non è tutto: Gesù morì nella croce per i nostril peccati ed i tuoi, affinché tutti noi abbiamo accesso diretto al Padre e recuperare il rapporto con Dio che abbiamo perso per colpa del male.

Auguro a tutti che la celebrazione di Natale sia differente: tieni a parte un posto speciale per Gesù, l’autore della vita e permetti che riempia il tuo cuore con la Sua presenza.

Ti auguriamo un Buon Natale

José Luis Prieto 

Más para Leer

blog-thumb
A cierta edad...

01-06-2014


blog-thumb
Hay tres cosas

06-12-2009


blog-thumb
Suegra y nuera

18-04-2013


Compártelo

Escríbenos

Déjanos un mensaje