Compra Online
Descuentos y Promociones

También con Tarjeta Naranja
en Tienda Naranja

Distribuidores
en Argentina y otros Países

Recibe Reflexiones
en tu correo electrónico

 

Reflexiones en Video

Ver todos los videos

La mia famiglia e arrivato

General | 1101 lecturas

Mia moglie ed io eravamo seduti a tavola. In quell'istante, non so come, è venuto alla mente i ricordi dei miei genitori.

Quando ero giovane, durante le vacanze, aveva un sacco di inviti a cene e feste con gli amici e anche a casa avevano anche cene speciali, ho sempre preferito partecipare a tali riunioni con i miei amici, invece di trascorrere la serata con la mia famiglia.

Mio padre voleva sempre tutta la famiglia, almeno il giorno di Natale, per stare insieme e quindi sempre ci ha detto che noi dividiamo le date. Che coloro che erano sposati, trascorrere le vacanze di Capodanno a casa con le loro leggi e single, l'abbiamo trascorso con gli amici.

Tutto quello che ci ha chiesto era che abbiamo trascorso il Natale con lui e mia madre.

Potremmo mai incontrare!

I miei fratelli già sposati, non potrebbero. Hanno sempre sostenuto che la casa dei miei genitori era lontano dalle loro case, che era molto freddo, aveva nevicato, infine, sempre scuse.

Singles, preferiscono sempre uscire con gli amici a ballare, divertirsi e bere. Noi preferiamo sempre di stare con gli altri, piuttosto che con i nostri genitori!

Le nostre attenzioni e affetti sono sempre per gli altri.

Una notte di dicembre, mio fratello ci ha invitato a tutti gli altri, per farci sapere, dovremmo spendere più tempo con i nostri genitori, e mai dopo aver sposato più vecchio, aveva trascorso un Natale insieme.

Ora, con il tempo, mi rendo conto che mio fratello stava attraversando quello che i miei genitori ei loro figli adulti, ha cominciato a trascorrere questo tempo con i suoi amici e lui e sua moglie sono stati solo a Natale. Siamo tutti d'accordo che ci piacerebbe trascorrere il Natale a casa dei miei genitori.

Dopo aver sentito i miei genitori erano molto contenti. Mio padre disse a mia madre a preparare una grande cena. In casa tutto era felicità.

Mio padre è venuto e ha detto: 'Sono bambino molto felice, perché finalmente avrò tutti seduti a tavola in casa nostra, come quando erano giovani. Voglio vedere mio figlio maggiore che si siede alla mia destra e alla mia sinistra si per essere il più piccolo.

Tua madre sarà dalla parte opposta con le tue sorelle. Ero così felice ed eccitato che mi ha dato un abbraccio così pieno d'amore che ho quasi versato lacrime.

Tutto era pronto. E 'stato 19 ore e ha detto ai miei genitori ho intenzione di pop fuori per comunicare ai miei amici di non passare il Natale con loro, ma con la mia famiglia.

Mio padre disse: Fate figlio bene, che non ci si aspetta e mi diede una pacca sulla spalla, sorridendo.

Quando ho lasciato ho aspettato due dei miei amici che ho citato sarei rimasto con i miei genitori, ma hanno insistito che almeno avrebbe fornito loro, sentivano che ero lì con loro. Ma il brindisi stava estendendo fino a quasi mezzanotte. Continuavo a pensare che i miei fratelli e le sorelle e essere a casa con i miei genitori, in attesa di iniziare.

Infine, con un forte senso di colpa per non essere andato via, ho lasciato senza salutare i miei amici. Sentivo che riceverà un rimprovero dai miei fratelli e di tutto sarebbe arrabbiato con me.

Quando mi stavo avvicinando a casa, ho capito che non ho sentito voci, non canti, nessuna risata dalla mia famiglia, ho pensato che, essendo fredda notte si sarebbe trovato all'interno della casa con i miei genitori, così ho varcato la porta cercando di essere discreto, pensando che se hanno chiesto me direi che mi ero addormentato.

Quando ho aperto la porta, non ho sentito alcun rumore, ho appena sentito la conversazione di mio padre con la voce rotta dal pianto dicendo mia madre venne Nessuno, nemmeno il più giovane di noi vivono con i nostri figli, è qui.

Che cosa abbiamo fatto con i nostri figli che non vogliono trascorrere con noi una serata speciale? Noi siamo i loro genitori, questa casa costruita per loro con tutto il nostro amore, impegno e lavoro. Perché non ci si può dedicare un giorno? Se dedichiamo la nostra vita piena. Molto tristezza nelle sue parole sembrava, in quel momento non ho avuto abbastanza vicino al valore. Continuavo a sentire mia madre rispose con parole che ancora risuonano nelle mie orecchie:

Non preoccupatevi, i genitori devono capire che stiamo solo pensando ai nostri figli quando sono giovani. Ma man mano che crescono, che il pensiero è occupato con altre cose, come la scuola, compiti a casa, divertimento, amici, feste e poi in incontri, lavoro, moglie e dei loro figli.

Le loro occupazioni e preoccupazioni sono altre e non sono parte di loro. Siate certi, tutto quello che abbiamo fatto e ci ha dato è stato per amore. Pensi che preferiscono trascorrere la notte di Natale con un paio di vecchi che non può ballare, non hai più la grazia o per farli ridere e si lamentano di tutto? Andiamo, andiamo ...! Senti, io metto dieci piatti sul tavolo al loro arrivo e che ti servono! ... Vuoi aiutarci?

Sentii un enorme nodo in gola non mi permetteva di respirare, mi sentivo così ingrato figlio così male, tanta vergogna, quanto tempo hanno dedicato ad altre persone e niente di grave attività rispetto ai miei genitori? Quante volte mi sono fermato per abbracciare, baciare e dire loro quanto ti amo?

Ho lasciato dove ero e abbracciato mio padre e chiesto scusa, poi sono andato con mia madre, ho baciato le mani e mi inginocchiai, accarezzò i capelli mentre mio padre si asciugò le lacrime e stringendomi la mano mi sono seduto alla sua destra e ha detto: 'non è necessario che tutti, una che rappresenta gli altri. "Old" serve la cena. Che la nostra famiglia è arrivato!

Oggi i miei figli non sono con me al mio tavolo sono i due piatti serviti, quando ottengo uno, solo uno, quindi la mia famiglia verrà.

"Porta i tuoi genitori vivi. Non trascurare, almeno non lasciare in grado di essere con loro e li abbraccio e dire loro che li ami e li ringrazio per tutto quello che hanno fatto per voi "
La mia famiglia e arrivato

Mia moglie ed io eravamo seduti a tavola. In quell'istante, non so come, è venuto alla mente i ricordi dei miei genitori.

Quando ero giovane, durante le vacanze, aveva un sacco di inviti a cene e feste con gli amici e anche a casa avevano anche cene speciali, ho sempre preferito partecipare a tali riunioni con i miei amici, invece di trascorrere la serata con la mia famiglia.

Mio padre voleva sempre tutta la famiglia, almeno il giorno di Natale, per stare insieme e quindi sempre ci ha detto che noi dividiamo le date. Che coloro che erano sposati, trascorrere le vacanze di Capodanno a casa con le loro leggi e single, l'abbiamo trascorso con gli amici.

Tutto quello che ci ha chiesto era che abbiamo trascorso il Natale con lui e mia madre.

Potremmo mai incontrare!

I miei fratelli già sposati, non potrebbero. Hanno sempre sostenuto che la casa dei miei genitori era lontano dalle loro case, che era molto freddo, aveva nevicato, infine, sempre scuse.

Singles, preferiscono sempre uscire con gli amici a ballare, divertirsi e bere. Noi preferiamo sempre di stare con gli altri, piuttosto che con i nostri genitori!

Le nostre attenzioni e affetti sono sempre per gli altri.

Una notte di dicembre, mio fratello ci ha invitato a tutti gli altri, per farci sapere, dovremmo spendere più tempo con i nostri genitori, e mai dopo aver sposato più vecchio, aveva trascorso un Natale insieme.

Ora, con il tempo, mi rendo conto che mio fratello stava attraversando quello che i miei genitori ei loro figli adulti, ha cominciato a trascorrere questo tempo con i suoi amici e lui e sua moglie sono stati solo a Natale. Siamo tutti d'accordo che ci piacerebbe trascorrere il Natale a casa dei miei genitori.

Dopo aver sentito i miei genitori erano molto contenti. Mio padre disse a mia madre a preparare una grande cena. In casa tutto era felicità.

Mio padre è venuto e ha detto: 'Sono bambino molto felice, perché finalmente avrò tutti seduti a tavola in casa nostra, come quando erano giovani. Voglio vedere mio figlio maggiore che si siede alla mia destra e alla mia sinistra si per essere il più piccolo.

Tua madre sarà dalla parte opposta con le tue sorelle. Ero così felice ed eccitato che mi ha dato un abbraccio così pieno d'amore che ho quasi versato lacrime.

Tutto era pronto. E 'stato 19 ore e ha detto ai miei genitori ho intenzione di pop fuori per comunicare ai miei amici di non passare il Natale con loro, ma con la mia famiglia.

Mio padre disse: Fate figlio bene, che non ci si aspetta e mi diede una pacca sulla spalla, sorridendo.

Quando ho lasciato ho aspettato due dei miei amici che ho citato sarei rimasto con i miei genitori, ma hanno insistito che almeno avrebbe fornito loro, sentivano che ero lì con loro. Ma il brindisi stava estendendo fino a quasi mezzanotte. Continuavo a pensare che i miei fratelli e le sorelle e essere a casa con i miei genitori, in attesa di iniziare.

Infine, con un forte senso di colpa per non essere andato via, ho lasciato senza salutare i miei amici. Sentivo che riceverà un rimprovero dai miei fratelli e di tutto sarebbe arrabbiato con me.

Quando mi stavo avvicinando a casa, ho capito che non ho sentito voci, non canti, nessuna risata dalla mia famiglia, ho pensato che, essendo fredda notte si sarebbe trovato all'interno della casa con i miei genitori, così ho varcato la porta cercando di essere discreto, pensando che se hanno chiesto me direi che mi ero addormentato.

Quando ho aperto la porta, non ho sentito alcun rumore, ho appena sentito la conversazione di mio padre con la voce rotta dal pianto dicendo mia madre venne Nessuno, nemmeno il più giovane di noi vivono con i nostri figli, è qui.

Che cosa abbiamo fatto con i nostri figli che non vogliono trascorrere con noi una serata speciale? Noi siamo i loro genitori, questa casa costruita per loro con tutto il nostro amore, impegno e lavoro. Perché non ci si può dedicare un giorno? Se dedichiamo la nostra vita piena. Molto tristezza nelle sue parole sembrava, in quel momento non ho avuto abbastanza vicino al valore. Continuavo a sentire mia madre rispose con parole che ancora risuonano nelle mie orecchie:

Non preoccupatevi, i genitori devono capire che stiamo solo pensando ai nostri figli quando sono giovani. Ma man mano che crescono, che il pensiero è occupato con altre cose, come la scuola, compiti a casa, divertimento, amici, feste e poi in incontri, lavoro, moglie e dei loro figli.

Le loro occupazioni e preoccupazioni sono altre e non sono parte di loro. Siate certi, tutto quello che abbiamo fatto e ci ha dato è stato per amore. Pensi che preferiscono trascorrere la notte di Natale con un paio di vecchi che non può ballare, non hai più la grazia o per farli ridere e si lamentano di tutto? Andiamo, andiamo ...! Senti, io metto dieci piatti sul tavolo al loro arrivo e che ti servono! ... Vuoi aiutarci?

Sentii un enorme nodo in gola non mi permetteva di respirare, mi sentivo così ingrato figlio così male, tanta vergogna, quanto tempo hanno dedicato ad altre persone e niente di grave attività rispetto ai miei genitori? Quante volte mi sono fermato per abbracciare, baciare e dire loro quanto ti amo?

Ho lasciato dove ero e abbracciato mio padre e chiesto scusa, poi sono andato con mia madre, ho baciato le mani e mi inginocchiai, accarezzò i capelli mentre mio padre si asciugò le lacrime e stringendomi la mano mi sono seduto alla sua destra e ha detto: 'non è necessario che tutti, una che rappresenta gli altri. "Old" serve la cena. Che la nostra famiglia è arrivato!

Oggi i miei figli non sono con me al mio tavolo sono i due piatti serviti, quando ottengo uno, solo uno, quindi la mia famiglia verrà.

"Porta i tuoi genitori vivi. Non trascurare, almeno non lasciare in grado di essere con loro e li abbraccio e dire loro che li ami e li ringrazio per tutto quello che hanno fatto per voi "

¿Disfrutaste la lectura? ¡Compártelo con alguien más!

Regala
un Libro

Envíalo
a un Amigo

Libro
de Visitas

Elige un Tema

Busca Reflexiones